Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

H&K Mg 43: nome in codice, Mg 4

26 aprile 2017
Fu realizzata per contrastare il dominio della Minimi della Fn. In seguito all'adozione da parte dell'esercito tedesco, la mitragliatrice fu ribattezzata Mg 4
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11 La canna è lunga 485 mm, incluso il rompifiamma, la lunghezza totale è di 1.050 mm con calcio esteso.

    Nata come Mg 43 e ribattezzata Mg 4 dopo l’adozione da parte dell’esercito tedesco, questa mitragliatrice polivalente è stata realizzata per contrastare il dominio della Minimi prodotta dalla Fn. L'arma è stata data in valutazione alle truppe inglesi in Iraq, per un confronto diretto con la Minimi (adottata dall'esercito di sua maestà).
    La mitragliatrice, realizzata in polimeri e lamiera stampata, funziona a recupero di gas con otturatore a testina rotante e pistone a corsa lunga.
    Sul coperchio di alimentazione è ricavata una slitta Mil Std 1913 o Picatinny, sulla quale si blocca la tacca di mira. Rimuovendo la tacca, l’arma può essere equipaggiata in un attimo con sistemi di puntamento ottici sia diurni sia notturni. Per evitare interferenze con tali dispositivi, il mirino è abbattibile.
    Sotto alla slitta Picatinny si trova l’impugnatura con leva del selettore di tiro ambidestra. Davanti al ponticello del grilletto, nella parte inferiore, si trova la finestra di espulsione, protetta da un coperchio mobile simile a quello impiegato sulla Pk russa e destinato a proteggere l’apertura e a deviare i colpi sul lato destro dell’arma.
    Il vassoio di alimentazione del nastro è dotato di un dispositivo di avviso che si attiva anche se rimane un solo colpo nell’arma: nella Minimi, al contrario, l’avvisatore smette di funzionare quando ci sono meno di tre colpi all'interno del vassoio di alimentazione.
    La canna, realizzata in acciaio al nichel cromo e martellata a freddo è facilmente sostituibile, per consentire il raffreddamento.

    La maniglia ribaltabile fa da sicura

    È dotata di una maniglia di trasporta ribaltabile posizionata esattamente nel baricentro dell’arma. La maniglia ribaltabile svolge anche la funzione di sicura: nel caso in cui la canna non fosse montata correttamente, la maniglia non può ribaltarsi sul lato. L’astina è realizzata in polimeri rinforzati con fibra di vetro e, nella parte inferiore, ha due scassi destinati ad accogliere il bipiede in posizione di riposo. Davanti all’astina è montato il bipiede a bracci estensibili, che può essere rapidamente sostituito con un' interfaccia destinata ad accettare la stragrande maggioranza dei treppiedi o altre forme di ancoraggio (su veicoli, elicotteri eccetera).
    ll calcio, anch’esso in polimeri rinforzati, è dotato di spallaccio e cela all’interno un ampio vano porta accessori e kit di pulizia. La pala del calcio può essere ribaltata e bloccata sul lato destro dell’arma, in modo da consentire l’impiego della mitragliatrice in spazi angusti.

    Scheda tecnica

    Produttore: Heckler & Koch GmbH, Postfach 1329, D-78722 Oberndorf Germania, tel 00.49.74.23.790, fax 00.49.74.23.79.24.97, www.heckler-koch.de
    Modello: Mg43 (Mg 4)
    Tipo: mitragliatrice leggera
    Calibro: 5,56 Nato (.223 Remington)
    Funzionamento: a recupero di gas con otturatore a testina rotante
    Alimentazione: nastro a maglie disgregabili standard Nato
    Sicure: manuale all'impugnatura, automatica alla catena di scatto, automatica al sistema di vincolo della canna
    Lunghezza canna: 485 mm, spegnifiamma incluso
    Lunghezza totale: 1050 mm con calcio ripiegato, 810 mm con calcio esteso
    Altezza totale: 250 mm
    Larghezza totale: 90 mm
    Peso: 8.400 grammi, bipede incluso
    Peso canna: 1700 grammi
    Mire: tacca di mira a diottra elevabile sino a 1000 metri, mirino lama tipo Patridge ribaltabile
    Cadenza di tiro: 800 colpi al minuto

    © RIPRODUZIONE RISERVATA