Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Il nuovo sniper rifle dei marine

14 maggio 2018
di Claudio Bigatti
I marine, come noto e grazie alla specificità del loro impiego, scelgono armi non necessariamente in linea con le scelte di altre forze armate americane ma …
Il nuovo sniper rifle dei marine

I marine, dunque, sostituiranno i Remington M40A6 calibro 7,62x51 (nella foto al piede dell’articolo) con i nuovi Mk 13 Mod. 7 in calibro .300 Winchester magnum, nell’ottica di avere una maggiore gittata utile. Queste armi, già in servizio presso il Marsoc - Marine corps forces special operations command, entreranno in servizio alle fine di questo anno nel numero di 356 fucili.
Da rimarcare comunque, la decisione dei marine di passare al .300 Winchester magnum come la scelta particolare, condivisa con il Socom: l’Mk 13 Mod. 7 infatti, è da anni in servizio presso le forze speciali americane … prima dell’avvento del Psr – Precision sniper rifle (Remington Msr/Mk 21 Psr) dal destino infausto, tanto che adesso il Socom ha lanciato il nuovo programma Asr – Advanced sniper rifle per rimediare all’insuccesso di quello precedente.
Cosa lasciano e cosa adottano i marine? L’M40 A6/7 è l’ultima iterazione dello storico Remington M40 con azione Remington 700, calciatura in legno, adottato nel 1966 e che ha visto azione in Vietnam … Ben altra cosa invece l’attuale M40 nella versione A6/7 che nel 2016 ha beneficiato dell’introduzione della calciatura ribaltabile e modulare Remington dell’Msr/Mk 21 montata sui precedenti M40 A5.
L’Mk 13 Mod. 7 secondo la classificazione dell’Us Navy (nella foto di apertura), segue la lunga evoluzione dalla piattaforma originaria Mk 13 Mod 1, con azione Long Action Remington 700 e calciatura McMillan A2, sino al Mod. 7 attuale che ha le seguenti caratteristiche:
Azione Stiller Mk 13 in acciaio inossidabile 416R con ossidazione superficiale nera;
canna Lilja da 26 pollici con compensatore Surefire Socom o Advanced Armament 90T ;
calciatura Accuracy International Mk 13 o Accuracy International Ax;
moderatore di suono Surefire Socom 762Rc o Advanced armament Mk 13 Sd;
ottica Schmidt & Bender 5-25x56 Psr.
Si tratta dunque di una costruzione super custom che per quando non infrequente soprattutto nelle Special forces, non è in effetti oggi molto praticata. Ripetiamo che il Socom, partì appunto da questa piattaforma per teorizzare e richiedere poi l’Msr – Modular sniper system multi calibro. Evidentemente, per scegliere l’Mk 13 Mod. 7, i marine dovevano avere una certa urgenza e non hanno aspettato gli sviluppi dell’Asr e neanche hanno seguito l’esempio dell’Us Army che invece, impiega l’Xm2010 Esr (Enhanced sniper rifle) o M24 Rsws (Reconfigured sniper weapon system) della Remington e sempre in .300 Winchester Magnum. Nella foto sopra riguardante l’Mk 13 Mod. 7, notiamo la calciatura Ai Ax, il moderatore di suono Surefire Socom 762Rc ma l’ottica, appare essere invece una Nightforce.
Foto: Usmc



Il nuovo sniper rifle dei marine
© RIPRODUZIONE RISERVATA