Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Il cuore dei tiratori faentini

28 November 2016
Il Tsn e la compagnia di tiro ad avancarica di Faenza hanno donato mille euro (nella foto, la consegna di copia del bonifico), raccolti con il trofeo delle Ceramiche, al comune marchigiano di Montegallo, duramente colpito dal terremoto
Il cuore dei tiratori faentini

Il cuore dei tiratori faentini

Il primo problema nella raccolta di fondi per opere di solidarietà è rispondere al quesito sulla loro destinazione ed è per questo motivo che i vertici del Tsn e della compagnia d’avancarica L’Archibugio di Faenza hanno condiviso l’iniziativa della regione Emilia-Romagna a favore del comune di Montegallo: si tratta di un piccolo comune in provincia di Ascoli Piceno, che si è trovato ad affrontare un’immane emergenza causata dal sisma che ha colpito le zone del centro Italia. La regione Emilia-Romagna ha “adottato” il comune di Montegallo (Ap), contribuendo alla ricostruzione dei suoi più importanti edifici pubblici, il municipio, la chiesa e la scuola, anche il Tsn di Faenza, la più vecchia società sportiva cittadina, ha voluto portare il suo piccolo contributo, destinando i proventi del trofeo delle Ceramiche 2016 disputato al poligono di tiro per sottolineare che quando lo sport, l’amicizia e la solidarietà vanno a braccetto non può che uscirne un cocktail vincente.

La donazione del Tsn di Faenza e della compagnia Larc è stata formalizzata martedì 22 novembre nella sede della regione Emilia-Romagna, con la consegna da parte del presidente della società faentina, Francesco Fabbri, della copia del bonifico di mille euro al presidente della regione, Stefano Bonacini, alla presenza di Paola Gazzolo, assessore alla Difesa del suolo e della costa, Protezione civile e politiche ambientali e della montagna; di Manuela Rontini, consigliere regionale dell'Emilia-Romagna e presidente della commissione Territorio, ambiente mobilità. Il presidente Stefano Bonacini ha ringraziato ed elogiato il gesto di solidarietà che fa onore alla società che lo ha proposto e al mondo dello sport in generale, un ringraziamento che va esteso a tutti i collaboratori e soci del Tiro a Segno che hanno permesso con il loro impegno la realizzazione di questa iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA