Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Il progetto Shooting academy

6 January 2018

Stage con celebri tiratori, psicologia e preparazione atletica: pensato per giovanissimi tiratori, ma adatto anche agli adulti. Il risultato? Miglioramento nel tiro e migliori risultati anche a scuola

Il progetto Shooting academy

Alla fine del 2016, nella sezione del Tiro a segno di Busto Arsizio (Va) ha preso corpo il progetto Shooting academy, progetto orientato principalmente a giovani (dai 13 anni in su) e agli adulti che volessero intraprendere lo sport del Tiro a segno sia con la carabina sia con la pistola a livello agonistico. Il progetto ha lo scopo di creare e diffondere la cultura del Tiro a segno, con tutto quello che questo significa. Attualmente, la Shooting academy può contare su un nutrito gruppo di under 18 che portano i colori del Tiro a segno di Busto Arsizio in giro per tutta Italia nelle gare nazionali più importanti. I ragazzi sono stati protagonisti di numerosi podi, dando vita anche a rappresentative a livello regionale, nonostante siano entrati a far parte della scuola da pochissimo tempo.
Dopo questi primi successi e dopo soli sei mesi di attività della Shooting academy è nata l’esigenza di creare una nuova parte della scuola di tiro che fosse orientata ai tiratori di 10 e 11 anni: per raggiungere questo ambizioso traguardo è stato creato il progetto Shooting school che, dopo soli due mesi dal suo esordio, ha portato i suoi tre piccoli atleti ai campionati italiani di categoria a Napoli.
I ragazzi hanno a disposizione numerosi stage tecnici con tiratori importanti, stage di psicologia dello sport e di preparazione atletica, nonché programmi a loro dedicati per incrementare capacità come propriocettiva e percezione di sé e lavorano quotidianamente con i tecnici della scuola per incrementare la capacità di concentrazione e di equilibrio.
Tutto questo ha già dato per molti di loro ottimi risultati anche nella scuola, come racconta James Nizzetto: «Studiare è più facile, i miei voti sono migliorati e l’allenamento continuo mi ha portato a ottimizzare la mia capacità organizzativa nello studio».
Provare per credere, dunque, sia per gli adulti sia per i ragazzi da 10 anni in su! Le prove a disposizione sono tre e si potranno provare sia la carabina sia la pistola. Le prenotazioni per chi fosse interessato devono essere spedite all’indirizzo mail tsnbusto@tsnbusto.com oppure contattando telefonicamente 0331.62.61.33 o tramite la pagina Facebook Tiro a segno nazionale sezione di Busto Arsizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA