Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

L’Italia che vince e l’Italia che domina

12 June 2018
di Giulio Orlandini
Al Mondiale francese, sono state 12 le medaglie conquistate dai tiratori italiani. Bottino pieno per le nostre aziende di fucili e di munizioni
L’Italia che vince e l’Italia che domina

Si è concluso domenica scorsa il Campionato del mondo di Tiro dinamico specialità Shotgun (fucile a canna liscia), disputato al National shooting sport center di Châteauroux, in Francia, una sessantina di chilometri a Sud di Parigi, splendida struttura polivalente di tiro che dovrebbe insegnare anche a noi italiani come le risorse vadano investite in strutture funzionali e non disperse nei tanti rivoli di federazioni in lotta tra loro.
Il bilancio sportivo della spedizione italiana, curata dalla Fitds (Federazione italiana Tiro dinamico sportivo), in una gara che ha visto al via i migliori 750 tiratori del mondo, 51 dei quali italiani, parla di 12 medaglie tra classifiche individuali e a squadre: 4 medaglie d’oro, 4 d’argento e 4 di bronzo.
Ma c’è un altro bilancio che pone il Made in Italy sul tetto del mondo: quello delle aziende italiane produttrici di fucili e munizioni: Benelli, Beretta e Fiocchi hanno fatto il pieno di medaglie e piazzamenti di prestigio. Delle quattro division dello Shotgun, tre sono state vinte da fucili italiani: due con Benelli (Modified e Standard manual), una da Beretta. Due medaglie d’oro le porta a casa anche Fiocchi. E oltre ai risultati dei tiratori ufficiali, tanti sono stati anche i piazzamenti di prestigio e li vittorie di stage di tiratori italiani e stranieri che utilizzano fucili e munizioni italiane.

I podi della Benelli
Modified
1. Temuu Rintala
Standard
2. Kim Leppanen
3. Joshua Kenny
Standard manual
1. Jaakko Vitala
Standard manual Lady
1. Alessandra Moro
Standard manual Senior
1. Davide Bellini
2. Luigi Silvestroni
Standard manual Senior team
1. (Paolo Zambai, Davide Bellini, Luigi Silvestroni, Saverio Martella)

Shoot-off
Modified
1. Temuu Rintala
Standard
1. Kim Leppanen
Standard manual Lady
1. Alessandra Moro
Standard manual senior
2. Davide Bellini
3. Paolo Zambai

Le medaglie Beretta
Standard
1. Jarkko Laukia
Modified
2 Sami Hautamaki
3. Roberto Vezzoli
Modified Lady
2. Janice Navato
Modified Senior
3. Edoardo Buticchi
Standard Senior
2. Ihor Zahurnyi
Standard Senior Team
2. (Marco Fuin, Danilo Mainardi, Pierluigi Andreato)

Le medaglie Fiocchi
Modified
1. Temuu Rintala
3. Roberto Vezzoli
Open Lady
2. Irene Canetta
Standard Senior
1. Mika Rista
IL MEDAGLIERE DELLA NAZIONALE ITALIANA
Medaglie d’oro individuali
Alessandra Moro (Standard manual Lady)
Davide Bellini (Standard manual Senior)
Furio Liberti (Open Super senior)
Medaglie d’oro a squadre
Standard manual Senior (Paolo Zambai, Davide Bellini, Luigi Silvestroni, Saverio Martella)
Medaglie d’argento individuali
Irene Canetta (Open Lady)
Luigi Silvestroni (Standard manual Senior)
Medaglie d’argento a squadre
Open Senior (Luciano Todisco, Fabio Teodori, Furio Liberti, Massimo Corazzini)
Standard Senior (Marco Fuin, Pierluigi Andreato, Danilo Mainardi, Amedeo Sessa)
Medaglie di bronzo individuali
Roberto Vezzoli (Modified)
Luciano Todisco (Open Senior)
Edoardo Buticchi (Modified Senior)
Amedeo Sessa (Standard Super senior

© RIPRODUZIONE RISERVATA