Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

L’Us army pensa al ritorno (ad interim…) del 7,62 Nato

12 aprile 2017
di Claudio Bigatti
Secondo fonti statunitensi, l’Us army sarebbe alla ricerca di un nuovo fucile, o meglio, di un nuovo “Interim battle rifle” in 7,62x51 Nato
L’Us army pensa al ritorno (ad interim…) del 7,62 Nato

Secondo fonti statunitensi, l’Us army sarebbe alla ricerca di un nuovo fucile, o meglio, di un nuovo “Interim battle rifle” in 7,62x51 Nato. Inizialmente inteso come nuovo un fucile per i tiratori scelti di squadra (Dmr), ha cambiato direzione e dimensioni di programma con una più larga distribuzione ai Brigade combat team e, forse, anche oltre.
La necessità è nota da tempo ma pare che dopo molti anni di lamentele e analisi degli scontri, i soldati americani abbiano fatto sentire la loro voce: basta essere bersagliati dai 7,62x54R a distanze fuori portata per i 5,56x45 presenti in squadra.
A ben vedere nell’Us army c’è già un Ibr, e da tempo: è l’M14 Enhaced battle rifle (nella foto), soluzione però d’urgenza e con il “richiamo” in servizio di alcuni M14 a cui si è aggiunta una nuova calciatura in alluminio e nuove ottiche di precisione. Pare però che gli Ebr non abbiano potuto essere distribuiti in numero soddisfacente in base alle numerose richieste inoltrate, senza contare che gli M14 ancora efficienti da poter convertire pare non siano moltissimi e, comunque, si tratta di armi concepite e costruite oltre mezzo secolo fa.
Il 7,62x51 però, non sarebbe il calibro “finale” per l’Us Army (e da qui il termine interim), nel senso che la forza armata potrebbe considerare una nuova munizione intermedia per sostituire sia il 5,56x45 sia il 7,62x51, ma ha già dichiarato che gli studi inerenti questa alternativa non inizieranno prima del 2020. E siccome la necessità è urgente… sarà meglio trovare un fucile preferibilmente già in uso alla forza, in 7,62x51 e qui il campo si restringe. Attualmente sarebbero tre: Fn Scar-H in uso presso il Socom, l’M110 Sass (Kac Sr 25) e il recente M110A1 Csass alias Hk 417. Pare si stia cercando anche, in abbinamento all’Ibr, una ottica variabile 1-6x.
Se, tuttavia, queste tre armi, per una qualsiasi ragione, non soddisfacessero l’Us Army, allora si potrebbe indire un concorso specifico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA