Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Nuovo e forse ultimo upgrade per i Sa 80 inglesi

2 aprile 2018
di Claudio Bigatti
Il fucile bullpup inglese Sa 80 (classificato L85) approda alla versione L85 A3: potrebbe essere l’ultima, visto che la radiazione dell’arma è prevista nel 2025.
Nuovo e forse ultimo upgrade per i Sa 80 inglesi

Secondo l’ultimo contratto di ammodernamento, affidato alla Heckler & Koch dal ministero della Difesa britannico nel gennaio 2017, si tratterebbe di appena 5.000 fucili per un valore complessivo di 1,5 milioni di sterline: ossia piattaforme L85 A2 in buone condizioni, portate al nuovo standard. Il reggimento dei Grenadier guards è il primo ad aver ricevuto recentemente, i nuovi fucili d’assalto
Tra le migliorie si nota il gas block accorciato, guida Picatinny integrata superiormente al fusto dell’arma, nuova astina Heckler & Koch che sostituisce il precedente 4-rail (della Daniel defense americana) dotata di guide Picatinny integrali a ore 6 e 12 e slots HKey sui lati, fissata direttamente al lower receiver. L’originale colore nero viene sostituito dal Flat dark earth mentre impugnatura a pistola, calciolo e appoggiaguancia rimangono in colore verde (olive green). Riguardo le parti interne o eventuali modifiche di queste, al momento non vengono rilasciati particolari utili, è probabile comunque che le parti maggiormente usurate verranno certamente ricondizionate o sostituite. Nonostante l’upgrade, viene reso noto un risparmio di peso rispetto alla precedente versione A2 di 150 grammi.
Tra gli accessori per la versione L85 A3, figurano l’ottica Elcan Specter Os 4x, il micro red dot Shield Cqs solitamente montato sopra l’ottica primaria, modulo luce/laser Mk3 della Rheinmetall e impugnatura/bipiede Grip pod.
Foto: British Army/Mod

© RIPRODUZIONE RISERVATA