Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Pejcic, Justus e Korakaki vincono le ultime tre gare individuali

14 May 2018
di Michele Cassano
La croata e il tedesco firmano le gare di carabina 3 posizioni e quella ad aria compressa, mentre la greca si afferma nella P10 al femminile
Pejcic, Justus e Korakaki vincono le ultime tre gare individuali

Così come a Changwon, anche in quel di Fort Benning le prime volte si sono alternate alle vittorie dell'esperienza.

Il programma in terra americana è arrivato al termine e le ultime gare individuali hanno visto prevalere tre atleti europei.

La croata Snjezana Pejcic si è imposta nella carabina 3 posizioni, con il punteggio di 460, davanti alle cinesi Ting Jiang e Zeru Wang, rispettivamente seconda e terza con gli score di 455 e 440,4; mentre una non fortunata Petra Zublasing ha chiuso la sua prova in 9a posizione davanti alle altre due azzurre Sabrina Sena (15esima) e Martina Ziviani (41esima).

Proiettandosi alla grande invece verso la prossima tappa della Cdm, prevista per fine maggio a Monaco di Baviera, il tedesco Julian Justus ha avuto ragione di tutti nella gara di carabina maschile dai 10m totalizzando 248,7 punti e andando a cogliere la sua prima vittoria a questi livelli. Alle sue spalle, poi, si sono piazzati il finladese Juho Kurki - secondo a quota 247,1 pti - e l'ungherese Istva Peni, per la sesta volta consecutiva a medaglia in questo 2018 grazie ai 226,5 pti messi insieme in questo contest.
Convincente anche in questo caso, pur senza centrare la finale, la prestazione degli italiani: in 10a e 11a piazza Lorenzo Bacci e Riccardo Armiraglio, a pochi decimi dall'ingresso nel medal contest, con Giuseppe Pio Capano 44esimo.

Infine, la pistola femminile ad aria compressa. L'ellenica Anna Korakaki si sblocca in questo 2018 alzando le braccia al cielo. Per la tiratrice nata nel 1996 è arrivato il gradino più alto del podio con 243,7 punti davanti alla serba Zorana Arunovic, seconda per effetto dei 240,1 punti messi insieme, e alla thailandese Pim-On Klaisuban, vera e propria novità della kermesse con il suo terzo posto a quota 219,1 .

CLICCA QUI PER CONSULTARE TUTTI I RISULTATI

Foto: ISSF / Zangirolami

© RIPRODUZIONE RISERVATA