Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Un altro record per Ranzani

28 June 2018
Con 564 punti, il giovane Riccardo Ranzani ha ritoccato il primato italiano juniores, che già deteneva, nella specialità di Al3p a 300 metri. Più forte degli inconvenienti e dell’esame di maturità...
Un altro record per Ranzani

Riccardo Ranzani, giovane tiratore che difende i colori del Tsn di Roma, aveva appena ottenuto la scorsa settimana l’omologazione da parte dell’Uits del suo precedente record italiano stabilito a Colle val d’Elsa nell’aprile scorso nella specialità di Arma libera a terra, che si è immediatamente ripetuto, questa volta nell’Arma libera 3 posizioni juniores, specialità in cui già deteneva il precedente record stabilito nel settembre 2017 in occasione della finale di Campionato italiano a Tolmezzo (Ud). Il nuovo primato con 564 punti è stato ottenuto al Tsn di Pavia, che ospitava il 3° trofeo federale a 300 metri, con la sua Sabatti Str prototipo, calibro .308 Winchester.
«È stata dura», racconta Ranzani, «un record italiano juniores strappato con i denti! Quella di Pavia è stata una giornata particolare, una gara inserita proprio nei giorni tra la seconda e la terza prova scritta degli esami di maturità, non proprio il massimo per presentarsi al meglio della concentrazione e della preparazione.
«Come se non bastasse», continua il giovane talento laziale, «sabato mattina mi sono presentato sulle linee di tiro, impostando la posizione in ginocchio, ma quando ho messo la prima cartuccia in camera di scoppio, la cartuccia non ne voleva sapere di entrare. Ne ho provato una seconda e una terza della stessa scatola, ma niente da fare. Fortunatamente, nello zaino avevo cartucce commerciali rimaste da vecchi allenamenti. Sono riuscito a mettere insieme una cinquantina di cartucce con palla di 155 grani da tirare nelle posizioni in ginocchio e in piedi e una trentina con palla di 167 grani per la frazione a terra. La prima frazione in ginocchio è stata condizionata da una situazione psicologica del tutto compromessa da quanto accaduto, ma poi ho riordinato le idee e a terra ho piazzato due serie da 99 punti, seguite da un bel 96 con 5 mouche in piedi, per un totale di 564 punti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA